In bicicletta scendendo a rotta di collo lungo una pista accidentata o con una corda alla caviglia saltando a volo d’angelo da un viadotto: la passione per le sfide e poterle documentare con un video in diretta o in registrazione è la nuova tendenza che sta alla base della scelta di un “action camera”.
Nel sito https://actioncameramigliore.it si parla delle macchine fotografiche digitali realizzate con materiali particolarmente resistenti ma leggeri per un utilizzo ottimale.

Questi strumenti non vanno scelti per moda ma perché rispondano alle nostre necessità. E’ certo complesso data l’elevata proposta fornita dalla tecnologia ma alcuni elementi chiave sono importanti. “Sentire” lo strumento verificando se le funzionalità sono compatibili con le nostre esigenze, se c’è facilità d’uso è certo il primo elemento. Verificare poi la tecnologia: DSLR ovvero la dotazione di un specchio interno, Evil che invia direttamente l’immagine dal sensore al mirino o allo schermo LCD sul retro della camera; action camera compatta,come la Evil ma non prevede il cambio lente. Fra le tre in linea di massima la migliore é la Evil che sono dotate di migliori modalità video anche se la migliore dotazione fa lievitare un po’ il prezzo. Gli altri modelli offrono invece una migliore autonomia della batteria e della velocità di accensione.

La qualità della ripresa è poi fondamentale per cui va considerata la “risoluzione” misurata in Megapixel, la capacità di continuità di ripresa, la validità dell’obiettivo e della parte ottica tenendo conto dell’apertura e della lunghezza focale senza trascurare la dimensione e il tipo di sensore che quando sono più grandi danno un risultato d’immagine finale migliore, la sensibilità ISO che quanto maggiore è, tanto migliore viene la resa finale, il mirino ottico presente solo sui modelli di fascia alta e particolarmente utili in condizioni di visibilità ridotte o difficili.

Utili sono anche gli stabilizzatori d’immagine che impediscono movimenti bruschi all’action camera e che sono di 2 tipi: nel corpo del dispositivo o sulla lente dell’obiettivo. Infine per un acquisto ponderato vanno valutati anche la connettività, l’alimentazione, la possibilità dell’audio integrato e gli accessori in dotazione come la custodia impermeabile.